Chi Sono

IERI

Federico Tribuzi  inizia a suonare la batteria all’età di 13 anni. 
Da subito, si rende conto di essere particolarmente “portato”, tanto da formare i suoi primi gruppi quasi subito

A 20 anni, decide di iscriversi presso L’Università della Musica di Roma. La sua voglia di musica, ritmo è troppo grande: prosegue gli studi con un insegnante privato diplomato al conservatorio in percussioni, al fine di poter accrescere il suo bagaglio di esperienza nella didattica, tecnica, timbrica e lettura ritmica dello strumento.

In quello stesso periodo vanta collaborazioni con gruppi formati da musicisti professionisti come Andrea RA (bassista e cantautore), Emanuele Bultrini (chitarrista facente parte dell’orchestra popolare di piazza Vittorio, nonché del gruppo Le Fonderie) e Stefano Vicarelli (tastierista facente parte anche lui delle Fonderie).Oggi fa parte stabilmente del ” Duo Dulcimer & Ensemble” gruppo di musica celtica composto da arpa celtica ,flauto traverso, violino ,pianoforte batteria e voce; con il quale nell’anno 2017 ha scritto, arrangiato e inciso le partiture di batteria e percussioni delle musiche di 2 CD “Liam Doyle”(insieme al libro ha vinto il terzo premio della letteratura italiana ed e’ stato premiato dal Maestro Giulio Mogol presso il CET di Avigliano Umbro) e “La via del WIRD” esibendosi in molti teatri del Lazio, Umbria, Toscana, in varie location oltre ai teatri anche musei e castelli riscuotendo notevoli successi nonchè il plauso di svariate testate giornalistiche. Dal 2014 inizia a suonare con una Tribute band dei Simple Minds , denominata Scottish Minds Tribute Band fino al 2018 .

OGGI

Federico ,dal 2011 al 2014 inizia il suo Corso Avanzato di Perfezionamento presso la School of Rock, dal 2014 al 2017 prosegue il Corso Avanzato di Perfezionamento presso la Professional Drumming School con Lucrezio de Seta, dall’aprile 2017 a tutt’oggi continua il Corso Avanzato di Perfezionamento con il M° Ettore MANCINI ,stimato docente nonchè considerato il migliore in tutto il Centro e Sud Italia, presso il Drum Studio di Roma. Suonò con “tournisti” di fama  Nazionale e Internazionale, nonché stage, master, e Laboratori di musica di insieme.